Santa Cruz de Tenerife “La Capitale”

Santa Cruz de Tenerife è un comune spagnolo di 221 956 abitanti (2008) capitale dell’isola di Tenerife e della provincia omonima. Insieme con Las Palmas de Gran Canaria è capitale della comunità autonoma canaria ed ospita la sede del parlamento locale.

Fondata nel 1494, Santa Cruz era inizialmente un grazioso porto di pescatori. Ma chi pensava che dopo vari secoli questo attraente luogo sarebbe diventato la splendente capitale dell’isola? Ora è una città costantemente attiva. Mentre nel porto attraccano grandi navi da crociera, l’avveniristico Auditorium di Tenerife Adán Martín rappresenta l’archetipo della modernità che la contraddistingue. Sicuramente Santa Cruz non ha perso il fascino di un tempo.Il centro storico è un triangolo delimitato da calle de La Noria, da Plaza de España e Plaza de Candelaria (l’una attaccata all’altra) e la Plaza de Weyler. È punteggiato di negozi all’ultimo grido, da ogni tipo di attività commerciali (negozi di elettronica, fotografia, ecc.), ristoranti e taverne accanto agli edifici più emblematici della città.La chiesa della Concepción è una delle reliquie architettoniche di Santa Cruz. È stata eretta nel 1500 e ricostruita 150 anni dopo perché distrutta da un incendio. Non molto lontano si trovano la Chiesa di San Francesco, la piazza del Principe delle Asturie, il mercato di Nostra Signora dell’Africa e il parco García Sanabria, luoghi da non dimenticare quando si visita la città.La prossima ristrutturazione del Tempio Massonico lo aggiungerà ai luoghi da non perdere, assieme al Palazzo della Carta o al Castello Nero in zona costiera. Sotto la Plaza de España sono visibili le rovine di un altro castello, quello di San Cristóbal, ancora oggi visitabile e che diede il nome alla via della città Calle del Castillo, che parte proprio da questo punto.

Fino al 1927 Santa Cruz de Tenerife è stata l’unica capitale delle Canarie; solo dopo tale anno condivide il ruolo con Las Palmas.

 La città si trova vicino alla città di San Cristóbal de La Laguna, con la quale forma la più grande area urbana nelle Canarie (400 000 abitanti). La città ha il porto turistico più grande della Spagna. Si evidenzia anche la sua architettura diversi, mettendo in evidenza l’Auditorio di Tenerife, che è considerato uno dei massimi esponenti dell’architettura contemporanea.

Nel 2012, il quotidiano britannico “The Guardian” ha inserito Santa Cruz de Tenerife nella lista dei cinque migliori posti al mondo per vivere.

La lista includeva anche la costa nord di Maui nelle Hawaii, il quartiere di Sankt Pauli ad Amburgo, il quartiere di Cihangir ad Istanbul e la città statunitense di Portland, nell’Oregon

La zona sulla quale attualmente si trova la città di Santa Cruz de Tenerife è stato abitata dall’uomo sin dall’epoca dei Guanci, approssimativamente 2.000 anni fa, come testimoniano i giacimenti archeologici e la celebre mummia di San Andrés.

Santa Cruz de Tenerife occupa il territorio chiamato ‘Añazo’ dai Guanci, la popolazione autoctona delle isole, dove sbarcòFernández di Lugo e piantò una croce che diede il nome alla città. Questa croce è tuttora conservata nella Iglesia Matriz de la Concepción e viene condotta in processione il giorno della Croce (3 maggio).

Monumenti e luoghi d’interesse

  • Auditorium di Tenerife: è stato progettato dall’architetto Santiago Calatrava. Si trova sul viale della Costituzione, è il simbolo architettonico della città. La costruzione iniziò nel 1997 ed è terminata nel 2003. È stato inaugurato il 26 settembre dello stesso anno con la presenza di Felipe di Borbone. È uno degli edifici più importanti di architettura contemporanea spagnola.
  • Torres de Santa Cruz: essi sono i più alti edifici della città e alle isole Canarie, con 120 metri di altezza. Fino al 2010 erano anche i più alti edifici residenziali in Spagna; sono anche le più alte torri gemelle in Spagna.
  • Iglesia Matriz de la Concepción: è la chiesa più importante della città, ed è soprannominata la “Cattedrale di Santa Cruz de Tenerife”, ma in realtà non è sede di cattedra vescovile; la cattedrale di Tenerife è la Cattedrale di San Cristóbal de La Laguna.
  • Chiesa di San Francesco d’Assisi: questo tempio, in origine parte di un convento francescano, è la seconda chiesa più importante della città di Santa Cruz de Tenerife, dopo la Chiesa della Concezione. Vi si trova l’immagine delSignore delle Tribolazioni, che è invocato come protettore della città e a cui è attribuito titolo di Signore di Santa Cruz.
  • Museo de la Naturaleza y el Hombre: è considerato come il più importante museo di Macaronesia. Attualmente il museo riunisce resti archeologici della preistoria tanto di Tenerife come del resto dell’arcipelago canario. Sono notevoli soprattutto la collezione di mummie guancee del mondo funerario aborigeno.
  • Plaza de España: è la piazza centrale di Santa Cruz de Tenerife, sede del potere civile con il Palacio del Cabildo de Tenerife e cuore della vita sociale della città. È la piazza più grande delle Isole Canarie ed è stata costruita nel 1929 sul luogo del Castillo de San Cristóbal, lo storico castello che era stato eretto per difendere l’isola dai pirati.
  • Parque García Sanabria: è stato aperto nel 1926 e si distingue per la sua specie vegetali e per la sua grande collezione di sculture. È il parco urbano più grande delle Isole Canarie.
  • Chiesa di San Giuseppe: possiede un grande patrimonio bibliografico. Vi si trovano diversi volumi di fine del Settecento e inizio dell’Ottocento, pubblicati in latino.
  • Chiesa di Nostra Signora del Pilar: vi è conservata l’immagine della Madonna Addolorata (Virgen de las Angustias) popolarmente chiamata “vergine repubblicana“, perché era l’unica processione tenuta dopo la proclamazione della repubblica nel 1931, pur essendo le processioni formalmente vietate. Oggi la Vergine Addolorata è portata in processione il Venerdì Santo ed è venerata in tutta la città.

 

Pubblicato in PAESI DI TENERIFE, Santa Cruz de Tenerife, Tenerife Canarie e VIVERE TENERIFE

Taggato inInformazioni Santa Cruz Tenerife,Notizie Santa Cruz Tenerife,Santa Cruz Tenerife,Santa Cruz Tenerife Comune,Santa Cruz Tenerife Municipio,Turismo Santa Cruz Tenerife,Ufficio Italiani Santa Cruz Tenerife e Visitare Santa Cruz de Tenerife